COSTRUIRE LA FLESSIBILITÀ PSICOLOGICA

COSTRUIRE LA FLESSIBILITÀ PSICOLOGICA

La ricerca scientifica dimostra che maggiore è il nostro livello di flessibilità psicologica e migliore è la nostra qualità di vita. Il livello di benessere coinvolge l’ambito familiare, sociale, lavorativo e personale. 

Puoi comprendere facilmente, dunque, come la flessibilità psicologica sia un costrutto fondamentale, tuttavia non è scontato che sia presente in ognuno di noi, anzi!

Cos’è? 

La flessibilità psicologica è una competenza che ci permette di adattarci e rispondere in maniera efficace e funzionale alle situazioni che incontriamo. Per essere flessibili è necessario essere consapevoli di ciò che sta accadendo e individuare una risposta efficace. 

Spesso agiamo con “il pilota automatico” inserito, senza renderci davvero conto di quello che sta accadendo fuori ma soprattutto dentro di noi. L’inconsapevolezza di cosa ci stia passando per la testa in un dato momento e dei nostri valori centrali è alla base dell’ inflessibilità psicologica.

L’inflessibilità psicologica emerge dall’evitamento delle esperienze, dall’invischiamento cognitivo inteso come totale fusione con i propri pensieri (ciò che penso è vero), dall’attaccamento al sé-concettualizzato (sono questo e non posso diventare altro), dalla perdita di contatto con il presente e con il risultante fallimento nell’intraprendere i necessari passi comportamentali in accordo con i valori centrali. Essa deriva da un controllo del contesto debole, poco efficace e disadattivo a causa di un eccessivo o rigido uso dei processi verbali.

Come si esprime la flessibilità psicologica?

La flessibilità ha delle componenti che è importante coltivare ed allenare quotidianamente:

  1. L’abilità di essere presenti a ciò che accade fuori e dentro di noi nel “qui ed ora”: è uno stato mentale conosciuto come mindfulness, che permette di essere completamente focalizzati e coinvolti in ciò che si sta facendo, aperti senza giudizio agli stimoli che provengono dall’ambiente che ci circonda, riducendo l’influenza e gli effetti negativi (distrazione, sofferenza, allontanamento dall’obiettivo) dei pensieri e dei sentimenti dolorosi.

2. L’abilità di intraprendere azioni efficaci, ovvero un’azione che sia:

  • Consapevole e intenzionale, invece che impulsiva e inconsapevole
  • Motivata, guidata e ispirata dai tuoi valori fondamentali
  • Adattabile alle esigenze della situazione

Come si costruisce la flessibilità psicologica?

La flessibilità psicologica si costruisce tenendo conto di questi 6 principi:

  • ACCETTAZIONE: consentire alle nostre emozioni, ai nostri sentimenti, alle nostre sensazioni di essere come sono, indipendentemente dal fatto che siano piacevoli o dolorosi; consiste nell’aprirsi creando uno spazio per loro, fare in modo che questi siano liberi di andare e venire in modo naturale, lasciando cadere la “lotta” che in genere viene intrapresa nei confronti di ciò che è vissuto come sgradevole. Lo scopo dell’accettazione è quello di liberare le energie, utilizzate in una inutile e controproducente lotta, per poterle utilizzare in azioni utili e coerenti con i nostri valori.
  • DEFUSIONE: la capacità di separare il pensiero su una certa cosa dalla cosa in sé. È la capacità di separare l’evento nei suoi aspetti oggettivi dalla “storia” che costruiamo su di esso.
  • SÉ COME CONTESTO: la capacità di creare uno “spazio psicologico” un “luogo mentale” da cui possiamo osservare i nostri pensieri e sentimenti senza farcene travolgere, applicando la pratica dell’accettazione rispetto alla loro presenza.
  • CONTATTO CON IL MOMENTO PRESENTE: la capacità di prestare attenzione al mondo psicologico interno e a quello fisico esterno al fine di poter compiere al meglio ciò che è utile per noi senza farsi distrarre da inutili interferenze che possono provenire, per esempio, da un passato doloroso o da un futuro preoccupante.
  • VALORI: sono delle asserzioni /affermazioni / dichiarazioni su ciò che vogliamo fare con la nostra vita; riguardano ad esempio su cosa ci vogliamo impegnare e come ci vogliamo comportare in modo continuativo. Sono i principi guida che possono orientarci e motivarci mentre ci incamminiamo lungo la vita. Danno indicazioni sulla persona che si desidera essere. Danno indicazioni sulle qualità (come persone) che vorremmo avere.
  • AZIONE IMPEGNATA: comportarsi in modo coerente con i propri valori

Man mano che aumenti la tua flessibilità psicologica, sarai maggiormente in grado di gestire efficacemente i sentimenti difficili, arrestare quei processi di pensiero che non ti sono d’aiuto, modificare i comportamenti inefficaci o controproducenti in modo tale da costruire relazioni migliori.

Leave a Reply

Your email address will not be published.